La filosofia

Sfruttare il periodo critico per l’acquisizione delle lingue (0 - 8 anni) per insegnare le lingue ai bambini attraverso il gioco, la manualità, la creatività, il canto, il ballo, il movimento, le emozioni positive ed il divertimento.

Le lingue vengono proposte in maniera naturale e spontanea: giocando e divertendosi i bambini non apprenderanno parole e frasi in inglese in maniera formale, ma le acquisiranno naturalmente, allo stesso modo in cui imparano la lingua madre.

Le famiglie vengono coinvolte in maniera diretta in modo da permettere loro di riprendere anche a casa le attività svolte in classe: piccoli grandi passi verso il bilinguismo.